Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Molluschi produttori di perle

Pubblicato il da Netperla

 

Molluschi produttori di perle (Ostriche produttrici di perle)

I molluschi rappresentano una delle prime forme al mondo di vita animale, e datano indietro oltre 550 milioni di anni. I molluschi produttori di perle apparirono 530 milioni di anni fa, quando i molluschi sviluppavano le conchiglie. Le scoperte scientifiche sui molluschi produttori di perle illustrano il valore intrinseco e innegabile della gemma organica più apprezzata storicamente.

Classificazione scientifica dei molluschi produttori di perle

I molluschi comprendono il secondo più grande phylum del regno animale (ci sono approssimativamente 128.000 diverse specie). Il phylum (gruppo tassonomico gerarchicamente inferiore al regno e superiore alla classe) è suddiviso in sue subphyla, dei quali uno solo contiene delle specie che producono perle. I Conchiferi sono un subphylum del phylum dei molluschi che producono perle. In questa discussione, un mollusco che produce perle è un mollusco che produrrà perle di qualità da gioielleria.

 

 

Quali sono i molluschi che producono perle?

Sebbene tutti i molluschi del subphylum dei Conchiferi possano produrre formazioni che simili alle perle, la maggior parte di essi non sono molluschi produttori di perle. Di fatto è la quarta classe del phylum Mollusca bivalia ad essere la più importante per la formazione di perle.  Un'altra nota  classe che produce perle è quella dei Gastropodi (seconda classe) e Cefalopodi (quinta classe). Come risulta dalla classificazione scientifica del sistema sviluppato da Carl Von Linne nel 1758, ad ogni specie di mollusco viene dato un nome latino in due parti: il genere e la specie. Qualche volta una terza parte del nome descrive una sotto-specie, che può rappresentare delle differenze regionali di una specie di mollusco produttore di perle. Sebbene la conchiglia di un mollusco sia importante per l'identificazione di esso e sia critica per la formazione della perla, è di fatto lo spazio interno del corpo molle (mantello) del mollusco che scientificamente definisce la specie.

 

 

L' Evoluzione dei molluschi produttori di perle

La figura sottostante illustra l'albero evolutivo per il Phyluù Mollusca. Non tutti i molluschi produttori di perle appartengono ad una singola famiglia o gruppo. I produttori di perle sono distribuiti attraverso l'albero evolutivo. Le caselle che sono ombreggiate indicano classi di Conchifera che mostrano la produzione della perla composta di madreperla. La madreperla, o nacre, è il tessuto che riveste la conchiglia e crea il lustro unico delle perle.

La presenza molto diffusa di nacre indica uno di due punti:

  • La Nacre è una primitiva caratteristica che è stata persa e ritrovata attraverso la storia evolutiva del mollusco
  • La composizione della nacre è unica entro certi rami, e certe forme di nacre facilitano la produzione della perla

Se quest'ultimo fosse vero, potrebbe spiegare perché certe specie di molluschi producono più perle di altri.

 

 

 

PearlChart-it.gif

I molluschi produttori di perle non sono Ostriche

La maggior parte dei molluschi che producono perle sono bivalve, il che significa che la loro conchiglia hanno due metà connesse da una cerniera, come una vongola. Nonostante ci siano approssimativamente 20.000 specie di molluschi bivalve, solo relativamente poche di queste specie sono utilizzate nella coltivazione delle perle per creare perle da commerciare. Il termine “ostrica perlifera”, comunemente usato nel commercio delle perle, è di fatto incorretto – i molluschi che producono perle non sono ostriche. Seppure le ostriche commestibili possano occasionalmente produrre una perla, queste non hanno alcun significato dal punto di vista commerciale. Inoltre, per la salute dei nostri denti, le perle nelle ostriche commestibili non sono desiderabili. Gli allevamenti commerciali  di banchi di ostriche commestibili sono infatti destinati a chiudere i battenti se persistono a formarsi delle perle al loro interno.

L' Anatomia dei molluschi produttori di perle

L' anatomia di un mollusco bivalva facilita la produzione di perle. A differenza di una lumaca chiusa, o conchiglia gastropoda, una vongola bivalve è aperta e piena di acqua, lasciando più spazio alla perla per formarsi. La maggior parte delle bivalve sono mangiatrici passive del filtro dell'acqua – cioé mantengono una posizione aperta nell'ambiente facendo costantemente circolare acqua al fine di fornire cibo. Questo processo è determinante per la produzione della perla, poiché la maggior parte delle perle naturali si formano come reazione a un parassita o corpo estraneo introdottosi dentro la conchiglia. Il sistema di apertura della struttura bivalve incrementa la probabilità di corpi estranei di introdursi, e la possibilità di una perla naturale di svilupparsi.

I Gastropodi sono ancora altri produttori di perle differenti

In contrasto, i Gastropodi non ricorrono al flusso dell'acqua per il cibo e solo solitamente predatori che deliberatamente raschiano il cibo da scogli o prede. I Gastropodi sono anche mobili e capaci di espellere particelle estranee prima che queste diventino nuclei per le perle, attraverso il movimento. La mobilità è stato un fattore di difficoltà nelle colture delle perle Abalone. Le perle Abalone vengono da larghe, lumache a forma di orecchio, il cui movimento spesso espelle i nuclei innestati. La perle Abalone hanno una bella madreperla blu-verde e un'affascinante iridescenza arcobaleno. A causa delle loro forme irregolari e iridescenza liquida, le perle abalone hanno una nacre che dà una bellezza singolare ad ogni perla.

 

Vendita Online di Gioielli

Condividi post

Repost0